L’idea di sviluppare un progetto musicale a Cuba nasce dall’invito ricevuto da Lorenzo a collaborare con un piccolo gruppo di musicisti nel paesino di Rodas, in provincia di Cienfuegos. Il costo del volo aereo è stato finanziato dalle donazioni di circa cento persone che hanno assistito ad alcuni concerti di Lorenzo organizzati a questo scopo.

Durante il viaggio, compiuto nel 2012, Lorenzo ha scritto un piccolo diario della sua esperienza. Eccone uno stralcio:

ragazzini

…Ad un certo momento, mentre il soprano cantava qualcosa di magnifico, mentre la musica mi faceva volare, ho pensato che ero a pochi chilometri dai ragazzini di Cartagena dove l'altro giorno ho insegnato un po' di chitarra. Ho pensato a dove vivono, come vivono. Ho pensato alle parole che mi ha detto Anaberquis, una ragazzina sulla sedia a rotelle con gli occhi che ridono, come per lei la musica sia letteralmente tutto, perché, come mi ha insegnato Maria, è ciò che lei anela. Ho pensato a Neife, che ha ottant'anni e per seguire le lezioni di chitarra esce dalla sua casupola sfidando il sole perché non si permette di morire prima di aver imparato un giro di Do…

Oggi il sogno si sta realizzando grazie al team di UpDoo World ed al sostegno della associazione Spagnolli – Bazzoni Onlus. 

Con l’energia e l’entusiasmo di Suor Anna, la missionaria che coordina le attività sul posto, molte persone hanno finalmente la possibilità di poter imparare a suonare uno strumento.

Ogni settimana i docenti raggiungono gli studenti di Rodas e dei vari pueblos circostanti, come Congojas e Cartagena, per impartire loro lezioni di canto, chitarra, batteria e pianoforte; alla fine della settimana si ritrovano tutti assieme a Rodas per attività musicali di gruppo.

Dal momento che la mancanza di strumenti in questi posti è, ancora oggi, un problema cruciale, UpDoo World segue la raccolta di strumenti musicali e il loro invio a Cuba tramite container, per permettere anche agli studenti senza possibilità finanziarie di esercitarsi e studiare.

A Rodas, tramite l’intermediazione della Chiesa e il sostegno dell’associazione Spagnolli-Bazzoni, Suor Anna ha potuto da poco acquistare la sede della futura scuola di musica, che è attualmente in via di allestimento. Questa scuola sarà aperta anche a chi intende studiare musica per diletto e per la propria crescita personale; possibilità che oggi il sistema cubano non offre poiché la musica è insegnata solo nei Conservatori per chi desidera farne una professione.

Suor Anna e tutti i ragazzi ringraziano l’ Associazione Spagnolli-Bazzoni Onlus per la possibilità di poter imparare a suonare uno strumento musicale e si augurano che  essa continui a sostenere questo progetto per i prossimi anni.