Ogni studente che si iscrive ad UpDoo desidera migliorare. Per favorirlo abbiamo sviluppato un metodo didattico innovativo nel quale evitiamo accuratamente l'uso di strumenti come i voti, le pagelle e i giudizi, poiché abbiamo verificato di persona quanto essi frenino la parte creativa dei nostri studenti, parte che riteniamo essenziale in un percorso didattico di tipo artistico. Al contrario desideriamo che lo studente sia protagonista responsabile del proprio miglioramento, lasciando all'insegnante il solo compito di indirizzarlo nella maniera più efficace e veloce verso gli obiettivi stabiliti.

Gli elementi fondamentali del nostro metodo sono tre:

1. Piano di studio 
Innanzitutto, nella prima lezione, ogni iscritto viene stimolato e aiutato dal docente a descrivere in una sola frase il risultato che si attende dal corso e a stabilire una serie di obiettivi che nel loro complesso puntino alla realizzazione di quel risultato generale. Nella stessa lezione il docente distribuisce in modo calibrato gli esercizi relativi ad ogni obiettivo sul calendario delle lezioni.

2. Diario di studio 
Tra una lezione e la successiva, lo studente documenta in un diario le ore di studio personale dedicate allo svolgimento dei vari esercizi proposti. 
3. Verifiche 
Ogni due mesi, si tiene un momento di verifica in cui ogni allievo è chiamato ad esprimere un autovalutazione sul proprio livello di studio e sulla quantità e la qualità degli obiettivi raggiunti. Dopo la verifica, studente e insegnante possono eventualmente modificare il piano di studi iniziale sulla base dell'esperienza svolta (livello di difficoltà troppo alto, troppo basso, cambio di obiettivi, etc.)